UN PRESIDENTE, C'E' SOLO UN PRESIDENTE

Non è per scimmiottare un noto ritornello da stadio, che scrivo questa breve e.mail, ma per ringraziare il nostro amato presidente, per aver diffuso sul sito ed inviato alla redazione del maratoneta le sue emozionanti note sulla recente esperienza vissuta in Brasile.
Lo ringrazio perché attraverso le sue parole, il sottoscritto, che ha conosciuto il Brasile soltanto attraverso i libri di Jorge Amado ( li ho letti tutti), ha potuto rivivere alcune delle atmosfere e delle realtà così mirabilmente descritte ed in particolare la dignità, l'umanità, la voglia di vivere, e l'impegno che ancora caratterizza i tanti e le tante comunità che nonostante l'estrema povertà, sperano ed operano per costruire prospettive di vita migliori per se e per gli altri.
Ma la cosa più bella e di cui tutti gli atleti e non ( Mario Del Gaudio) dell'Astra devono essere fieri è, che anche noi, nel nostro piccolo stiamo dando un contributo concreto e di fondamentale importanza ai progetti di queste comunità.
Attraverso le parole di Giuseppe (ma io ho ascoltato anche quelle di Amelio), abbiamo compreso quanto sia importante per la piccola Ana Carolina e i tanti bambini e bambine come lei, la solidarietà e l'aiuto fattivo di quanti, come la nostra associazione, hanno deciso di sostenere progetti di vita e di rompere l'insopportabile cappa di egoismo che ci circonda.
Nulla vale più degli occhi, del sorriso, e dell'abbraccio riconoscente di una bambina, e le emozioni provate da Giuseppe ed Amelio sono quelle di tutti noi.
Questo è l'ennesimo bilancio in positivo che il nostro gruppo può vantare, insieme alla consapevolezza che ormai non ci unisce solo la passione per la corsa, ma la condivisione di finalità importanti ed una sentita amicizia.
Questa mia breve lettera vuol essere un'ulteriore stimolo nell'alimentare le attività che ci caratterizzano ed un grazie sentito e per nulla retorico al PRESIDENTE che ha posto le basi ed ha costruito una squadra in cui è facile riconoscersi.

Alessandro Rizzetti

Ritorna alla pagina iniziale